Documenti

Venerdì, 26 Giugno, 2009 - 09:09
Al dipendente assunto a tempo indeterminato, può essere concessa dall’Amministrazione una aspettativa per comprovati motivi personali o di famiglia. Il periodo massimo consentito è di dodici mesi nel triennio. Questo tipo di aspettativa interrompe il servizio a tutti gli effetti (pensione e...
Mercoledì, 29 Aprile, 2009 - 07:15
I dipendenti delle Amministrazioni Pubbliche iscritte all’INPDAP, versano una quota pari allo 0,35% alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali (dell’INPDAP stesso). Tale iscrizione garantisce l’accesso alle prestazioni di tipo creditizio e sociale fornite dall’INPDAP quali...
Mercoledì, 22 Aprile, 2009 - 12:00
Esistono tre sistemi di calcolo pensione(Legge 335/95): RETRIBUTIVO (con anzianità contributiva di almeno 18 anni al 31/12/95)MISTO (con anzianità contributiva inferiore a 18 anni al 31/12/95)CONTRIBUTIVO (privi di anzianità contributiva al 31/12/95)
Mercoledì, 22 Aprile, 2009 - 11:56
Requisiti pensionistici per i pubblici dipendenti in vigore dal 1/1/2009
Con la legge 24 dicembre 2007, n. 247, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 301 del 29.12.2007, è stato in parte riformato il previgente sistema previdenziale; di seguito una sintesi di requisiti e finestre di accesso.
 ...
Mercoledì, 22 Aprile, 2009 - 11:48
CONGEDO PER GRAVI MOTIVI(Legge 53/2000) Il dipendente può chiedere, per gravi e documentati motivi familiari, un periodo di congedo continuativo o frazionato non superiore a due anni. Tale periodo non è computato ai fini previdenziali ma può esserne richiesto il riscatto o il versamento dei...
Martedì, 14 Aprile, 2009 - 10:02
La pensione indiretta spetta ai superstiti di lavoratore che muore in attività di servizio con 15 anni oppure 5 anni di contribuzione di cui 3 nell’ ultimo quinquennio nel sistema contributivo. Gli aventi diritto sono:coniuge anche se separato legalmente; il separato per “colpa” ed il “divorziato...
Martedì, 14 Aprile, 2009 - 09:50
La pensione di inabilità si può ottenere in tre casi:
inabilità “relativa”, cioè alla propria mansione (occorrono 20 anni di servizio);in questo caso l’Ente deve prima accertare l’eventuale esistenza di altri posti vacanti cui adibire l’interessato, previo assenso dello stesso;
inabilità “assoluta...
Martedì, 14 Aprile, 2009 - 09:33
La pensione di privilegio è riconosciuta al dipendente divenuto inabile al servizio e in conseguenza di ciò sia avvenuta la cessazione, a condizione che l’inabilità sia stata prodotta a causa o concausa del servizio, anche dopo un solo giorno.La domanda deve essere presentata dall’interessato (o...
Martedì, 14 Aprile, 2009 - 09:17
Dopo anni di attesa è stata prevista una delega per i cosiddetti lavori usuranti dal comma 3 L. 247/04. A tutt’oggi però, per i lavoratori in sanità, non esiste ancora nessun beneficio.
Martedì, 14 Aprile, 2009 - 09:14
A decorrere dal 1° gennaio 2009 i redditi sia da lavoro autonomo che dipendente sono totalmente cumulabili con la pensione.

Pagine